La tua vista
dot

Preservare la vista è importante! Dopo i 40-45 anni è consigliato farsi visitare ogni 2 anni dal medico oculista specialista FMH in oftalmolgia, che eseguirà un controllo della vista ma soprattutto una valutazione della salute dell’occhio. Solo il medico oculista può porre una diagnosi. Ci sono tre patologie più frequenti dell’occhio. I medici oculisti possono diagnosticarle e proporre il trattamento più adeguato.
Si tratta di:

  • degenerazione maculare
  • glaucoma
  • cataratta
deg.maculare

La degenerazione maculare è una malattia della retina che può ridurre l’acuità visiva rendendo impossibile la lettura, il paziente nota una diminuizione della vista e spesso una deformazione delle righe. Un esame permette, se eseguito precocemente di limitare i danni.

glaucoma

Il glaucoma invece è una malattia legata all’aumento della pressione nell’occhio, il progressivo danno nel nervo ottivo riduce il campo visivo senza alcun dolore o sintomo fino a provocare la cecità. La semplice misura della pressione non è sufficiente a escludere o confermare la diagnosi di glaucoma, solo il medico oculista può diagnosticare e prescrivere una terapia.

cataratta

La cataratta: la opacizzazione del cristallino (la “lente” che focalizza le immagini sulla retina). I sintomi sono diminuzione progressiva della vista con sensazione di nebbia e spesso di abbagliamento della luce. Se il medico oculista diagnosticasse la cataratta è possibile sottoporsi ad un interveno sicuro e con ottimo recupero in tempi brevi dell’acuità visiva.